Questa notte ho fatto un sogno

 

Questa notte ho fatto un sogno,

che non racconterei a nessuno,

ma perch noi siamo amici,

te lo racconto con un sorriso.

 

Era di notte e nevicava,

c'era un vento che congelava,

per la strada non c'era nessuno,

ma..porca miseria mi scappa un bisogno.

 

Guardo di qua, poi guardo di l,

cercavo un angolo per fare la pip,

L in fondo c'era una finestra illuminata,

non era certo il posto per fare una pisciata.

 

In fondo alla via vedo due donne che fanno una gran baccano,

la Marisa che rincorre la Rosetta con la ciabatta in mano,

la Marisa grida: "sono io la prima poetessa di Cassano",

e la Rosetta le risponde: "ma se vali meno di una cica di toscano".

 

una notte tribolata,

ho paura di aver perso anche la strada.

Vicino a m c'era un cartello,

che indicava la strada per Groppello.

 

Mi fermo allora vicino a un fosso per fare il mio bisogno,

ma l c'era una pattumiera ed saltato fuori un topone,

 per lo spavento sono caduto nel fosso e mi sono svegliato,

ero nel mio letto...ma... ero tutto bagnato.

 

                                       Renato Siesa 24/01/2020